Kate Middleton e il Principe William sono stati spesso accusati di “essere pigri”, ossia di non impegnarsi molto nelle loro funzioni di reali, partecipando e presenziando a molti appuntamenti ufficiali. La Duchessa di Cambridge, tuttavia, non sembra affatto toccata dalle opinioni altrui e sembra preferire stare a casa con i figli George e Charlotte piuttosto che presenziare a innumerevoli eventi.

In particolare, sembrerebbe che Kate Middleton abbia ripulito la sua agenda di impegni reali estivi, nonostante la Regina Elisabetta abbia richiesto un maggior coinvolgimento dei membri della famiglia reale nelle questioni riguardanti la Corona. A farsi notare soprattutto l’assenza della Duchessa in Belgio, dove era attesa nella giornata di ieri per una cerimonia di commemorazione speciale dedicata al centenario della Battaglia di Messines Ridge. Presente solo il Principe William, mentre Kate ha cancellato la visita all’ultimo minuto, preferendo rimanere a casa con i figli. Non sono state comunicate, comunque, le motivazioni per cui la futura Regina d’Inghilterra non ha potuto presenziare.

Anche nelle prossime settimane, Kate Middleton avrà pochi impegni: ha in agenda due apparizioni pubbliche all’annuale evento Trooping the Colour e la cerimonia dell’Ordine della Giarrettiera a Buckingham Palace. La coppia reale ha poi in programma un viaggio di stato in Polonia e Germania su richiesta del Ministero degli Esteri britannico. Per il resto, nessun altro impegno ufficiale è presente nel calendario della Duchessa di Cambridge per i mesi di luglio e agosto.

È vero, però, che Kate Middleton si dovrà occupare del trasferimento di tutta la famiglia da Anmer Hall a Kensington Palace a Londra, quindi può benissimo darsi che la madre del Principe George e della Principessa Charlotte si sia tenuta più libera per stare dietro al trasloco.

Cosa ne penserà la Regina Elisabetta di questo “assenteismo” di Kate Middleton nei confronti degli impegni reali?