La data presunta sarebbe il 23 aprile e ormai l’attesa per l’arrivo del terzo royal baby si fa sempre più incalzante. E se già i momenti che precedono il parto sono, per ogni mamma e papà, ricchi di ansia e concitazione, se i genitori in questione sono gli eredi al trono di Inghilterra, ovvero Kate Middleton e il principe William, all’eccitazione naturale si aggiunge quella legata alla necessità di seguire un protocollo di sicurezza serratissimo e già stabilito nei minimi dettagli.

A riferirlo al settimanale Us Weekly è stata una fonte vicina alla famiglia reale, che ha svelato, per sommi capi ovviamente, come si svolgerà il blindatissimo parto del terzo royal baby.

Kate Middleton partorirà in una suite di lusso nell’ala privata Lindo del St. Mary Hospital a Paddington, la stessa struttura dove sono venuti alla luce anche il principino George e la principessina Charlotte. La suite reale, che è separata dal normale reparto maternità, sarebbe già stata prenotata dai coniugi reali a metà marzo ed è sottoposta giornalmente a rigidi controlli di sicurezza: non solo, al termine di ogni check, la stanza viene chiusa attraverso un sistema che eviterebbe eventuali manomissioni.

Leggi anche Il protocollo per l’arrivo del royal baby | Royal baby: I pronostici dei bookmakers

Tutto è pianificato nei minimi dettagli” avrebbe riferito la fonte al settimanale, rivelando che a palazzo sarebbe già stato predisposto anche un “Baby Team” d’eccezione, capitanato da mamma Carol e pronto a entrare in azione al momento dell’annuncio ufficiale.

Lo staff dovrà infatti fare in modo che sia tutto pronto, supervisionando le relazioni con i media, i controlli di sicurezza e gli accordi ospedalieri.

Il piano per il parto del terzo royal baby scatterà alle prime doglie di mamma Kate: la duchessa di Cambridge e il marito William raggiungeranno direttamente da palazzo l’ospedale, che dista circa due miglia. La struttura, però, verrà avvistata solo 5 minuti prima dell’arrivo così che nessuno possa sapere che Kate Middleton sta lasciando casa.

Quando finalmente il pargolo reale verrà alla luce, davanti a Buckingham palace verrà posto un cavalletto con data e ora di nascita, oltre che sesso (ancora sconosciuto) e peso del terzo royal baby. A questo seguirà poi un annuncio social.

Anche il ritorno a casa di Kate sembra essere già stato pianificato. Contando su una sua ripersa molto veloce, la duchessa dovrebbe lasciare l’ospedale la sera stessa o il giorno seguente. E solo allora (forse) sapremo che ogni dettaglio della mission impossible è andato a buon fine.