Che Kate Moss non fosse una santarellina, tutto sommato, lo si sapeva già. Niente da stupirsi, quindi, nel vederla uscire dalla discoteca Box di Soho completamente ubriaca.

A sorreggerla c’era il compagno Jamie Hince, chitarrista dei The Kills, anch’egli in condizioni non ottimali. Gli scatti dei reporter, che come al solito li attendevano fuori dal noto club londinese, han innervosito la coppia, e soprattutto il musicista, che ha tentato di avventarsi su un fotografo ma è caduto rovinosamente sul marciapiede peggiorando la situazione.

Galleria di immagini: Kate Moss e Jamie Hince

Rialzatosi ha poi continuato l’aggressione per cercare di strappare la macchina fotografica al paparazzo, ma a quel punto l’intervento dei poliziotti inglesi ha necessariamente calmato gli animi. E così, con Kate già infilata dentro al taxi, Hince è rimasto bloccato dalla polizia e il fotografo si è messo al riparo con un occhio nero. Una coppia perfetta, verrebbe da pensare.

Chi credeva che con la fine della storia con Pete Doherty, Kate avesse messo la testa a posto, si sbagliava di grosso. Continuano le notti brave e i piccoli scandali che hanno reso la modella inglese un’icona dello stile ma anche della provocazione.

La modella, avvistata con un anello di diamanti, pare abbia l’intenzione di sposarsi il suo chitarrista funesto, con una cerimonia senz’altro privata che dovrebbe svolgersi a luglio di quest’anno.

Intanto, proprio ieri, Kate ha partecipato insieme a Mario Testino, famosissimo fotografo di moda, a un ricevimento esclusivo organizzato a Dawning Street da Samantha Cameron, moglie del primo ministro britannico Cameron.

Evidentemente, nonostante i suoi “disastri” notturni, l’alta società inglese può perdonare a Kate Moss qualsiasi cosa.