Kate Moss attacca la moda inglese. Secondo quella che è probabilmente la modella più popolare del Regno Unito, i sudditi di sua maestà avrebbero un pessimo gusto quando si tratta di scelta dei vestiti e le cose peggiorerebbero ulteriormente adesso, con l’arrivo della bella stagione.

Galleria di immagini: Kate Moss per Mango primavera-estate 2012

Gli inglesi hanno un pessimo gusto in fatto di moda? A sostenerlo è Kate Moss, una delle modelle più famose proprio del Regno Unito. L’icona per eccellenza dello stile British si ribella quindi contro i suoi compatrioti e teme che le cose possano andare di male in peggio con l’arrivo dell’estate.

Kate Moss, che sta per festeggiare un anno di matrimonio con il rocker Jamie Hince, sull’ultimo numero di Vogue se la prende con il pessimo gusto in fatto di moda dei suoi compatrioti:

«Quando giri per le strade d’estate noti che gli inglesi sono sempre poco vestiti, copritevi! […] Ci sono cose che non indosserei mai e cose che mi piacerebbe tanto mettere. Ma ci sono dei limiti. Non opterei mai per capi troppo corti, succinti, o troppo colorati».

La risposta della moda britannica alle sue parole arriverà però molto presto. In occasione delle cerimonie di inaugurazione e di chiusura delle prossime Olimpiadi che si terranno a Londra, ci sarà infatti l’opportunità di presentare il meglio del fashion made in Britain, con i più grandi stilisti locali pronti a mettere in mostra i loro abiti migliori. Tra loro ci saranno i vestiti di Vivienne Westwood e del compianto Alexander McQueen, due tra i più prestigiosi nomi della moda britannica degli ultimi anni. E voi cosa ne pensate? Amate lo stile inglese oppure pensate che Kate Moss abbia ragione?

Fonte: Il Messaggero Moda