La 35enne attrice britannica Kate Winslet, vincitrice nel 2009 del premio Oscar come migliore attrice protagonista in “The Reader”, ha recentemente rilasciato un’intervista al L.A. Times, parlando del significato della recitazione.

“Quello che ho imparato della recitazione è che deve avere un che di misterioso. Se perdi troppo tempo a pensare a come una battuta dovrebbe essere recitata, potresti sbagliare”

Galleria di immagini: Kate Winslet

L’attrice, volto cinematografico acclamato nei nostri tempi, ha poi aggiunto:

“Perché stai cercando di fare qualcosa che risulti reale e sincero in quel momento, così la gente ti può credere. Ci sono volte in cui devi semplicemente immedesimarti nel personaggio il più profondamente e saldamente possibile”.

Di certo Kate Winslet è una delle attrici più quotate di Hollywood, con alle spalle un numero di candidature a Oscar e Golden Globes da record. A soli 22 anni, infatti, riceve la sua prima candidatura agli Oscarcome migliore attrice non protagonista in “Ragione e Sentimento“, a cui seguiranno altre cinque candidature e poi la vittoria del 2009.

Alle sei candidature agli Oscar si aggiungono le sette ai Golden Globes, con le vittorie nel 2008 e nel 2009 per il ruolo da protagonista nei film “Revolutionary Road” e The Reader.

La Winslet ha interpretato ruoli molto diversi tra loro: ha recitato in commedie, film storici e drammatici, ma sicuramente rimarrà per sempre conosciuta al grande pubblico per il proprio ruolo di Rose DeWitt Bukater nel secondo film più visto di tutti i tempi, “Titanic2 di James Cameron. L’attrice, infine, è stata nominata per ricevere nel 2012 la propria stella sulla Walk of Fame di Hollywood.