Katie Holmes potrebbe davvero diventare la goccia che fa traboccare il vaso di Scientology. Il divorzio da Tom Cruise sta infatti diventando una battaglia su cosa esattamente significhi far parte del culto nato negli anni ’50. E già fioccano aiuti e supporto da ex-adepti.

Katie Holmes ha assunto un piglio decisamente aggressivo in quello che sarà il divorzio dell’anno, o del decennio, verso l’ex Tom Cruise. Non solo l’ha preso completamente alla sprovvista, ma ha già comprato casa a New York e ha chiesto la custodia esclusiva della figlia Suri. Secondo alcuni “pentiti” di Scientology sono manovre molto ardite, in assoluto contrasto con quanto invece aveva fatto Nicole Kidman, seconda moglie di Cruise, che poi aveva perso la custodia di entrambi i figli adottivi:

Galleria di immagini: Katie Holmes sorridente con Suri

«Sembra che Katie abbia preso esempio direttamente dal libro di Ron Hubbard [fondatore del culto]. Hubbard diceva sempre “Attacca, non ti difendere”.»

E di coraggio e supporto Katie avrà molto bisogno per portare avanti il suo divorzio da Cruise, come confermano altri ex-adepti del culto, che ora danno il pieno appoggio alla scelta della giovane attrice. Ad esempio Jenna Miscavige Hill, nipote del temuto David Miscavige, a capo del culto:

«Come madre io stessa, offro il mio supporto a Katie e le auguro di avere tutta la forza di cui avrà bisogno per fare quello che è meglio per lei e sua figlia. La mia esperienza nell’essere cresciuta dentro Scientology è che si tratta di un culto sia mentalmente che fisicamente violento. Io potevo vedere i miei genitori al massimo una volta a settimana, alle volte non li ho potuti vedere per anni. Abbiamo ricevuto un’istruzione scarsa da insegnanti non qualificati, lavoro forzato, confessioni forzate, eravamo chiusi in stanze per ore.»

Un’altra ex appartenente ai piani alti del culto di Scientology, Karen De La Carriere, ha detto di Katie:

«Katie ha teso un’imboscata a Tom Cruise e così si è dimostrata più furba dell’uomo più dispotico della terra. Non ho alcun dubbio che ora sia seguita. Facendo richiesta della custodia esclusiva sta mettendo le cose bene in chiaro sul fatto che non lascerà che succeda a lei quello che è successo a Nicole Kidman.»

Marty Rathbun, altro fuoriuscito dalla chiesa, ha spiegato chiaramente la minaccia che rappresenta Katie per Scientology:

«Katie potrebbe spaccare completamente Scientology. Se Tom è intelligente, non combatterà, nemmeno sulla custodia. Dovrebbe semplicemente cercare di raggiungere un accordo. Lei potrebbe spingere la faccenda della custodia esclusiva e citarlo in giudizio. E questo sarebbe l’incubo più grande nella storia di Scientology. Innescherebbe un circo mediatico da cui non riuscirebbe a uscire.»

Mentre il divorzio più esplosivo dell’anno gira intorno a Scientology, pare però che le cause della separazione riguardino invece la natura dispotica di Cruise, e il fatto che la Holmes, come aveva accennato prima che tutto questo partisse su Elle di agosto, vuole iniziare una nuova fase, fuori dal controllo dell’ex evidentemente. E l’ormai ex si trova ora in una brutta posizione, essendo visto con rammarico persino dagli adepti del culto, visto che ha raggiunto il ragguardevole traguardo di ben tre divorzi.

Fonte: HollywoodReporter