Katie Holmes sta portando dei drasticissimi cambiamenti alla vita sua e della figlia Suri dopo il divorzio da Tom Cruise. Non solo è la fine dell’adesione a Scientology e del ritorno al Cattolicesimo, dell’iscrizione a una scuola, ma anche il taglio deciso di tutto il mondo fashion e da bambolina che circondava la bimba più viziata del decennio.

Galleria di immagini: Tom Cruise con Suri a New York

Katie Holmes e Tom Cruise avevano proceduto finora affogando la piccola Suri di doni, soprattutto per quanto riguarda abiti all’ultimo grido, scarpette da favola, gioielli e persino un prematuro uso di rossetti. Che l’avevano resa la bimba più viziata e chiacchierata del gossip mondiale.

Ma tutto questo è arrivato al capolinea. Pare infatti che il vizio del lusso fosse un’altra delle idee balorde di Tom, cui Katie si era prestata per amore, o spirito di abnegazione. Fatto sta che ora si suona tutta un’altra musica:

«Da quando è arrivata a New York Katie sta rimandando al mittente regali non richiesti e prestiti da stilisti per Suri. Ha dato istruzioni di rimuovere Suri dalle liste per gli omaggi. Ha messo anche la parola fine a Los Angeles per i prodotti da piccola diva che le venivano mandati. Tom adorava viziare Suri, ma Katie ha altre idee.»

La timida e bistrattata Katie non ha ancora finito di mostrare le unghie e ora toccherà anche a Suri adattarsi allo stile di vita “spartano”, nei limiti di una star, newyorchese: fine dell’alta moda, della scuola in casa e prima o poi sarà anche ora di smettere di farsi portare in braccio. E che Tom se ne faccia una ragione.

Fonte: HollywoodLife