Katy Perry e Russell Brand non sono certo tipi che fanno le cose con calma. Dopo essere convolati a nozze nell’ottobre 2010 al termine di un breve fidanzamento, i due si stanno muovendo in fretta anche per quanto riguarda il divorzio, con la richiesta presentata dal comico inglese già prima della fine del 2011.

Katy Perry e Russell Brand dovranno ora discutere la parte economica, ma chi ci guadagnerà da questo divorzio? Stando a quanto ha dichiarato lui, i due non hanno stipulato un contratto pre-matrimoniale, come spesso accade tra le coppie VIP, e quindi la questione si fa alquanto complessa e spinosa.

Galleria di immagini: Katy Perry e Russell Brand: evento di beneficenza

La cantante di “I Kissed a Girl” e “Teenage Dream” nel corso dei 14 mesi di matrimonio ha guadagnato ben 45 milioni, di dollari, come ha stimato la giornalista del magazine finanziario Forbes Dorothy Pomerantz:

«La maggior parte del denaro le è arrivato dal tour. Lei inoltre è davvero accorta, ha fatto un sacco di soldi dalle campagne pubblicitarie e ha pure lanciato una linea di profumo (chiamata Purr).»

Russell Brand nello stesso tempo della (breve) durata delle nozze ha invece guadagnato molto meno. La Pomerantz afferma:

«Se guardiamo all’ultimo anno, il suo film di maggior successo è stato “Arthur”, quindi ha pubblicato libri e ha fatto performance. Come stima generosa direi che ha guadagnato tra i 6 e gli 8 milioni di dollari.»

Nonostante si siano sposati in India, le leggi che dovrebbero essere applicate per il loro divorzio sono quelle della California, dove i due vivevano insieme. Sembra quindi che Brand, stando alle leggi dello stato americano, potrebbe ottenere la metà dei 45 milioni fatti dalla Perry nel corso della loro unione. Vedremo prossimamente come si svilupperà la situazione e se i due rimarranno amici anche dopo una contesa economica di questa notevole portata.

Fonte: Today Entertainment