Katy Perry, la giovane cantante californiana, ha dato spettacolo ieri sera al Mediolanum Forum di Assago, Milano. Il tema, come si poteva immaginare, era un mondo incantato fatto da caramelle, nuvole di zucchero filato, lecca-lecca e bolle di sapone.

Prima di dare il via al concerto, i New Young Pony Club, band londinese, hanno proposto i loro pezzi al pubblico facendo trascorrere velocemente gli attimi che mancavano all’inizio dello spettacolo. Poi, il Dj Skeet Skeet ha fatto ballare tutto il Forum con i pezzi house più famosi come “Barbra Streisand” di Duck Sauce o “Satisfaction” di Benny Benassi.

Galleria di immagini: Katy Perry concerto Milano

Il concerto è iniziato con la proiezione di un video sui 4 mega schermi al di sopra del palco, in cui la bella Katy, figlia di un macellaio perfido, si innamora di un pasticcere. Mentre sta scrivendo sul diario si addormenta e si ritrova in un mondo magico, fatto di caramelle e pasticcini a inseguire la sua gattina fuggita da casa.

La prima canzone è “Teenage Dream“, cantata a squarciagola dal pubblico. Lo spettacolo si è poi fatto più vivo grazie alle coreografie dei ballerini e alle divertenti scenette messe in atto dalla Perry. Tra una canzone e l’altra, il video proposto a inizio spettacolo prosegue con nuovi intrecci della trama. Vengono quindi presentate tutte le canzoni dell’ultimo album “Teenage Dream” e ne viene proposta qualcuna del vecchio album “One of the Boys“. Arriva anche il momento più calmo del concerto nel quale Katy Perry intona “Not like the movies” su un’altalena di fiori, mentre dietro di lei vengono proiettate immagini romantiche dei cartoni animati. Purtroppo, per Milano non è stato riservato lo stesso trattamento dei Grammy Awards, dove il pubblico ha potuto apprezzare le foto del matrimonio con Russell Brand in India.

A metà dello spettacolo la bella californiana si è dilettata anche a cantare “Only girl in the world” della sua grande amica Rihanna, “Big Pimpin'” del rapper Jay-Z e “Whip my hair” della piccola Willow Smith, figlia del grandissimo attore Will Smith.

In “Hot ‘n’ cold“, Katy ha dato spettacolo cambiandosi di abito una decina di volte in pochi minuti, rendendo il tutto davvero esilarante. Le canzoni di più successo, come “Firework” e “California Gurl“, sono state riservate per il finale, mentre il concerto è stato chiuso con un omaggio alla grande cantante Whitney Houston con “I wanna dance with somebody”.

Tante sono le critiche in Rete: il concerto sarebbe stato colorato, ma troppo insipido e dedicato interamente ai bambini. Chiaramente, essendo Katy Perry un fenomeno pop è normale che attiri in maggior numero giovani ragazze rispetto agli adulti, per cui lo stile “infantile” appare mirato. Tuttavia, Katy si è dimostrata professionale e simpatica, interagendo con il pubblico più volte e terminando il suo spettacolo facendo salire sul palco alcune persone della folla che hanno potuto abbracciarla e parlare con lei.