Volete conquistare un tipico maschio “alpha”, di quelli che fanno cascare tutti ai propri piedi? Facile, basta tirare la corda.

Non è solo l’eterno stratagemma, che nonne, signore, nonché le quattro di “Sex & the City” (tranne Samantha ovvio), cercano di tramandare da secoli alle proprie figlie, ma anche il modo in cui Katy Perry è riuscita a incastrare il suo ex-sessodipendente futuro marito.

In un’intervista per Esquire Uk, magazine per cui la cantante si è anche spogliata a metà, Katy, 25 anni, racconta i suoi trucchi per attirare Russell Brand, 35enne comico inglese.

Al primo incontro gli ha tirato addosso una bottiglia d’acqua (di plastica) dopodiché l’ha lasciato in bianco quando lui l’aveva accompagnata a casa sicuro di una nuova notte di sesso:

Riesci a immaginare l’orribile sentimento che ha provato, quando era abituato a ottenere tutto ciò che voleva?

Già dal successivo appuntamento, una nuova era di romanticismo era pronta per la cantante di “California gurls”. O almeno la variante kitch del romanticismo, fatta di un viaggio in Thailandia, uno stesso tatuaggio per entrambi, e una proposta di matrimonio in India a dorso di elefante, in una tenda con migliaia di rose e fuochi d’artificio apposta per loro. La star aggiunge:

Russell era un eroinomane, ora non lo è più. Era dipendente di ogni genere di cosa, ora non lo è più. Ed era praticamente una specie di prostituto e ora non lo è più.

Il merito? La “forza elefantiaca” di Katy. C’è da sperare, a questo punto più per lui che per lei, che la storia d’amore duri.