Katy Perry è la protagonista di Vogue USA in uscita il prossimo mese: il mensile le ha dedicato un intero servizio in stile sexy-bucolico tra galline e palle di fieno, vestitini barocchi e pose ammiccanti.       

La cantante, tra uno scatto e l’altro, ha raccontato un po’ della sua vita privata, il matrimonio andato a monte con Russell Brand, la freddezza con la quale si sono lasciati, le accuse che troppo spesso si sono scambiati: «La prima volta che lo incontrai, lui cercava una persona che stesse al suo livello. Credo che spesso gli uomini forti vogliano questo, ma poi non sappiano gestire la parità. Non gli piaceva l’idea che in tour fossi io il capo. Era scortese, mi controllava molto più di quanto immaginassi. Mi sento responsabile per la fine del matrimonio, ma me ne sono andata per un motivo che andava oltre la mia persona».

Sulla sua più recente storia con John Mayer, invece, dichiara: «Sono ancora pazzamente innamorata di lui, John ha una mente bellissima e un’anima tormentata. Devo davvero scoprire perché sono così attratta dagli uomini problematici».

E come ogni donna delusa dall’amore, anche Kate si butta sul lavoro per cercare di dimenticare o, perlomeno, di non pensarci: «Non voglio vivere come una vedova, penso che in questo momento mi posso dare nuovi obiettivi e rafforzare me stessa e il mio sistema emotivo. Sono sicura che mi innamorerò ancora in futuro e sarà della persona giusta».

Galleria di immagini: Katy Perry Vogue