Avere novantacinque anni e non sentirli. Questa è la fortuna di Kazim Gurbuz, un maestro di yoga che, pur essendo quasi centenario, dimostra a malapena cinquant’anni. L’uomo sembra aver trovato l’elisir di lunga vita invece, stando alle sue parole, chiunque può arrivare in forma a quella età:

“Ognuno di noi può vivere così a lungo. La vita inizia a 63 anni. Basta prendersi cura di sé“.

Nato nel 1920, Kazim adesso punta a raggiungere i centotrenta anni ed è sicuro di farcela rispettando le semplici abitudini quotidiane che lo hanno rinvigorito e tenuto in salute fino ad adesso. Ogni mattina l’uomo comincia la giornata con il saluto al sole, per poi dedicarsi ad una nuotata che gli regala tanta energia da sfruttare nelle ore successive. A questo punto, non possono mancare gli esercizi di yoga di cui lui è un esperto tanto da riuscire a praticare anche le posizioni più assurde come quella del ‘nodo’ in cui si arriva a trattenere il respiro per oltre cinque minuti. A questo Kazim aggiunge, oltre all’alimentazione corretta, una sana attività sessuale e non nega il fatto che, da quel punto di vista, sembra essere un venticinquenne perché, a detta sua, prova due o tre orgasmi al giorno. Insomma, poche regole da rispettare per rimanere giovani a lungo: sesso, cibo e yoga.