Un’altra stella del cinema hollywoodiano è diventata mamma: dopo Blake Lively e Scarlett Johansson, anche Keira Knightley ha dato alla luce il primogenito o primogenita avuto dal marito e frontman dei Klaxsons James Righton.

A lanciare la notizia è stata la rivista di gossip americana People tuttavia rivelando che, per il momento, non sarebbe ancora stato reso noto né il nome del nascituro tanto meno il sesso. Ciò che si sa è che l’attrice, protagonista recentemente nella pellicola “The Imitation Game” al fianco di Benedict Cumberbatch, avrebbe partorito in gran segreto, il 25 maggio: una decisione che non ha destato molto stupore in quanto la coppia da sempre tiene molto alla propria privacy, proprio come per il matrimonio celebrato nel sud della Francia nel maggio 2013.

Keira Knightley e la “paura” di avere un maschietto

Dopo alcuni primi gossip, l’attrice ha confermato la gravidanza a metà dicembre del 2014 al magazine Elle UK: inutile dire come la notizia abbia fatto il giro del mondo in pochissimo tempo ma, si sa, più i mesi passano più le preoccupazioni si fanno sentire. Come ogni neomamma di un primogenito, anche Keira durante la gravidanza ha avuto qualche piccola inquietudine, specie se il sesso del nascituro sarebbe stato un maschio.

In un’intervista con Ellen DeGeneres nel febbraio 2015, infatti, l’attrice ha ammesso – scherzando – che avere un maschietto era qualcosa di “spaventoso”: “qualcuno l’altro giorno mi ha detto che il problema con i maschietti arriva quando gli stai cambiando il pannolino. Possono farti la pipì in faccia!” ha dichiarato, continuando a scherzare “non lo sapevo ed è stato terrificante. A quanto pare rotolano anche, quindi devi cercare di fermarli quando stai cercando di prendere qualcosa per cercare di fermarlo dal fartela in faccia.