Non ci sono dubbi sul fatto che Kim Kardashian vada fiera delle sue curve e non perda occasione per mostrarle al mondo: la regina indiscussa dei selfie, è tornata a fotografarsi completamente nuda, condividendo una serie di scatti su Snapchat.

Ieri sera, dalla camera dell’hotel di Miami in cui si trovava con il marito Kanye West, la socialite americana ha pubblicato alcune foto mostrandosi in un nudo quasi integrale, coprendosi solo il seno con un braccio. L’obiettivo di Kim Kardashian era, questa volta, quello di mostrare ai suoi follower la sua abbronzatura. “Mi sono appena fatta uno spray tan di mezzanotte, ragazzi”, ha scritto come commento all’immagine.

Lo spray tan è un trattamento abbronzante a spray che crea un colorito naturale senza essere invasivo e dannoso per la pelle. È particolarmente indicato per le carnagioni delicate o per chi soffre di fragilità capillare, ma in generale preferibile alle lampade: lo spray è realizzato con un estratto naturale a base di canna da zucchero che, dato sulla pelle, riesce a scurire la cheratina sullo strato superficiale senza danneggiarla. L’effetto è un’abbronzatura naturale, che dà luminosità alla pelle e la rende idratata e meno soggetta all’invecchiamento.

Kim Kardashian è sicuramente molto attenta al suo corpo, che rimane la sua principale arma di affermazione nel mondo dello showbiz. Non è certo la prima volta che la protagonista di Keeping Up With The Kardashians (la trasferta a Miami è dovuta proprio alle nuove riprese) si spoglia completamente davanti all’obiettivo e, in ogni caso, anche da vestita non esce mai di casa senza abiti succinti, con ampi spacchi e colli o trasparenze per accentuare le sue celebri forme.

Quest’uso smodato del suo corpo ha suscitato reazioni contrapposte nell’opinione pubblica come tra le altre celebrità. Emily Ratajkowski, Ariel Winter e le sorelle di Kim l’hanno sempre difesa rivendicando la libertà di usare il proprio corpo come meglio si crede, mentre alcuni hanno trovato che il suo mostrarsi sia semplice esibizionismo e dia un modello sbagliato alle tante giovani che la seguono.

Bette Midler, in occasione di un precedente nudo di Kim Kardashian, aveva detto ironicamente: “Kim Kardashian ha twittato un selfie da nuda oggi. Se Kim vuole farci vedere qualcosa che non abbiamo mai visto, dovrebbe ingoiare la telecamera”. Critica anche la giovane attrice Chloe Moretz: “Spero che tu realizzi quando sia importante proporre obiettivi e modelli per le giovani donne, insegnando loro che abbiamo molto di più da offrire che i nostri corpi”.

Celere la risposta della Kardashian, che ha bollato indirettamente i suoi “hater” come invidiosi. “Scusate sono in ritardo per il party, ragazzi. Ero occupata a riscuotere gli 80 milioni del mio videogioco e a controllare e trasferire 53 milioni nel nostro conto corrente condiviso”. Peccato che con i soldi si possa comprare tutto, tranne la classe.

In ogni caso, la socialite continua fiera per la sua strada: durante una vacanza in Messico, un mese fa, è riuscita a scattarsi la bellezza di 6000 selfie in quattro giorni, corrispondenti a una foto al minuto circa, incluse le ore di sonno. Ossessione compulsiva o strategia di marketing ben calcolata?