Kim Kardashian, dopo la nascita dei suoi due figli, ha dichiarato di star considerando l’idea di usare metodi alternativi alla gravidanza naturale per avere un terzo figlio, visto le problematiche di salute che ha riscontrato nel dare alla luce North e Saint West.

La socialite, infatti, ha sofferto di placenta accreta durante le due gravidanze che ha avuto, un difetto di aderenza della placenta che può provocare un’emorragia alla donna dopo il parto con conseguenze rischiose per la sua vita.

Per questo motivo, dopo la nascita di Saint dieci mesi fa, la star del reality show americano aveva dichiarato di non volere più correre nessun rischio rinunciando quindi all’ipotesi di avere un terzo figlio. Adesso, però, sembra che lei e il marito Kanye West stiano pensando all’idea di allargare la loro famiglia, ricorrendo a metodi alternativi quale la maternità surrogata.

Nell’anteprima della nuova puntata di Keeping Up With The Kardashians, il reality show sulla vita dei Kardashian-Jenner, Kim rivela alle sue sorelle di volere considerare l’ipotesi della maternità surrogata: “Sono arrivata alla conclusione che voglio esplorare la maternità surrogata”, ha rivelato nella clip lasciando esterrefatti i familiari.

Sebbene i due parti di Kim Kardashian siano andati a lieto fine, i rischi sono stati molti e da non ripetere. “I medici hanno indotto il mio travaglio e ho avuto North subito dopo”, ha spiegato la socialite parlando della nascita della primogenita, “dopo il parto, la placenta di solito esce fuori. Ma la mia no. La mia placenta è restata attaccata dentro il mio utero, che è una condizione chiamata placenta accreta. Il mio dottore ha dovuto infilare il suo braccio dentro di me per staccare la placenta con la mano, togliendola dal mio utero con le dita. Disgustoso e veramente doloroso!”, ha detto.

Condizione che si è presentata nuovamente in occasione del secondo parto. “Con i problemi che ho avuto l’ultima volta, il rischio di avere pre-eclampsia e la placenta accreta sono aumentati e non c’è molto che io possa fare”, aveva detto Kim Kardashian prima di partorire Saint.