Erano in cinquanta, ma solo una ha trionfato ieri sera durante la ventesima edizione di “Miss Italia nel Mondo 2010″. Kimberly Castillo Mota, quasi ventiduenne e originaria della Repubblica Dominicana, già eletta “Miss Italia Repubblica Dominicana 2010″, ha vinto l’ambito titolo di ragazza di origini italiane più bella del mondo.

Kimberly è stata incoronata direttamente da Mara Venier, presidente di giuria. Una serata all’insegna delle sfilate, piccole interviste alle giovani candidate, super emozionate per questa esperienza senza dubbio indimenticabile.

Nel corso della manifestazione, ci sono stati vari ripescaggi, ma alla fine l’unica vincitrice è stata lei: Kimberly, castana, alta ben 1.80, nella vita fa la modella ma è anche una studentessa di architettura. Bella e colta, ma con una storia familiare davvero triste: è stata abbandonata dalla mamma quando era piccola. È cresciuta con la nonna e il papà Antonio, calabrese della provincia di Cosenza.

Come sempre, anche stavolta è stato il volere del pubblico attraverso il televoto a decidere chi tra le finaliste potesse ottenere la coroncina di “Miss Italia nel Mondo”. Kimberly ha avuto la meglio su Giuseppina Cannella, Miss Germania, classificatasi seconda, e Miss Amazzonia, Esmeralda Yaniche, classificatasi, invece, terza.

È stata una manifestazione condotta egregiamente da un Massimo Giletti sofferente per il caldo e una Cristina Chiabotto, di cui vi proponiamo una galleria, in grande forma. Una coppia sul palco davvero vincente e chissà che non li ritroveremo successivamente insieme in occasione di qualche altra manifestazione di bellezza.