Il set di “Biancaneve e il cacciatore” dev’essere particolarmente movimentato, se Kristen Stewart si è prima rotta una gamba, poi si è ferita il polso. Come? Facendo battaglia con i nani. Ma magari anche il pugno che ha dato a Chris Hemsworth c’entra qualcosa.

Ieri sera, dopo essersi commossa alla cerimonia delle impronte nella Walk of Fame, ed essere stata allo studio di registrazione di Jimmy Kimmel, tra l’altro accompagnata da Bear, il cane suo e del compagno Robert Pattinson, Kristen Stewart è stata al Tonight Show di Jay Leno, dove si è presentata in altro abitino corto blu e nero con tacchi alti, e ha parlato tra l’altro del suo prossimo film, “Snow White and the Huntsman”.

Galleria di immagini: Kristen Stewart da Jay Leno

Kristen era piuttosto imbarazzata, ha persino balbettato ogni tanto, ma la folla era decisamente entusiasta ogni volta che apriva bocca, soprattutto quando ha raccontato dell’episodio con il collega, il cacciatore Chris Hemsworth:

«Quando gridano “Azione” non importa quante volte ti hanno detto guarda, stai attenta con questo, non colpirlo in faccia Chris Hemsworth, ed è invece quello che ho fatto.»

La cosa ha fatto una certa effetto sul comico Jay Leno, molto impressionato dal fatto che la mingherlina Kristen avesse dato un pugno, e abbia fatto davvero un occhio nero, all’interprete niente di meno che del dio Thor:

«Ha fatto un rumore così forte. Avrei dovuto mancarlo per tanto così. Invece l’ho messo steso fuori dal primo piano.»

E la Stewart è abituata a questo punto a fare a botte, visto che una scena del genere l’avevamo già vista in “Eclipse”, dove aveva colpito Taylor Lautner, alias il licantropo Jacob Black, rompendosi la mano. E nonostante fiction e non-fiction siano sempre molto vicini, stavolta la mano pare se la sia ferita in altro modo, come ha detto candidamente durante una delle tante conferenze stampa di ieri:

«Combattendo i nani.»

Per altro è la seconda volta che si rompe, o quasi una mano, stavolta la destra, mentre la sinistra se l’era rotta sul set di “{#Breaking Dawn}” da vampira come ha ricordato lei stessa. Kristen si sente praticamente come un pesce nell’acqua tra spade, armature e battaglie, e la cosa le piace così tanto che non vede l’ora di girare i seguiti:

«Ad essere completamente candida e sincera con te, quando ho firmato il contratto per questo progetto, l’idea di fare un’altra saga mi lasciava un po’ perplessa, tipo “Vedremo quando ci arriveremo”. È una cosa che era completamente fuori il mio range di pensieri. Ero così concentrata nel primo che ero più “Sì, forse, forse”. Ora mi brillano gli occhi. Sono letteralmente sulla luna rispetto a quello che sto facendo adesso. Non riesco a immaginare che potrei dire di no. Sì, mi piacerebbe molto andare avanti.»

Così nel 2012 ci sarà altro da aspettare oltre al seguito di “Breaking Dawn parte I”.