Ancora non è certo, ma si dice che Kristen Stewart potrebbe essere candidata all’oscar per il suo ruolo nel film “Welcome to the Rileys“. Eppure i pareri riguardo il suo talento nella recitazione, e il suo carisma in generale, sono molto discordanti.

Leggiamo su Celebitchy che Jake Scott, regista proprio del film in lizza per la statuetta, ha paragonato la bella Kristen alla grande Meryl Streep, suscitando una serie di commenti poco carini da parte della redazione del blog. Ecco le esatte parole che Scott ha detto su MTV:

Lei è cresciuta, è una donna ormai. Era una ragazza, o una giovane donna, quando l’ho incontrata… L’ho seguita per tre anni interi e ora è diventata questa donna meravigliosa. Lei potrebbe diventare, eh… come dire… ecco, ha alcune cose di Meryl Streep.

Certo questa opinione è discutibile, tuttavia c’è proprio chi la pensa nel modo opposto. Sul blog statunitense DListed, infatti, si leggono commenti non proprio carini sulla Stewart, le cui doti di attrice sono paragonate a quelle di un “osso di pollo“.

Sono parole abbastanza forti, ma l’attrice statunitense può consolarsi ascoltando la sviolinata che le ha fatto James Woods, il quale ha affiancato il suo nome a Marlon Brando e Robert De Niro.

Chi avrà ragione?