Kristen Stewart e Robert Pattinson sono rispettivamente la prima e il terzo attore della classifica di Forbes “Best actor for the buck”, quelli cioè che più fanno guadagnare ai botteghini. Al secondo posto Anne Hathaway, al quarto Daniel Radcliffe, poi Shia LaBeouf, Robert Downey Jr. e Matt Damon.

Kristen Stewart per ogni dollaro guadagnato ne ha fatti ricavare 55,83, e si aggiudica così il primo posto come attrice più proficua. Robert Pattinson è solo terzo, dove con un dollaro investito ne fa guadagnare 39,43, perché per lui si contano anche “Remember me” e “Water for elephants”, che hanno fatto buoni incassi ma mai come la saga di “{#Twilight}”, perciò la differenza tra costi e guadagni scende.

Galleria di immagini: Breaking Dawn: première a LA

La classifica di Forbes prende in considerazione gli attori che abbiano prodotto almeno 3 film negli ultimi cinque anni. I fattori che entrano in gioco sono le spese di produzione di ogni film, gli incassi al botteghino e delle vendite di DVD e il compenso ricevuto da ognuno. In questo senso il franchise vampiresco si presta molto bene soprattutto perché i costi di produzione sono piuttosto bassi, basti pensare che “Breaking Dawn parte I”, finora il più costoso con 110milioni di dollari, ne ha fatti guadagnare solo nei 3 weekend 588milioni.

Il rapporto incassi/prezzo è molto vantaggioso anche investendo in Anne Hathaway, che su ogni dollaro ne porta 45,67 e si aggiudica il secondo posto. Daniel Radcliffe segue Robert, con un guadagno per le case cinematografiche di 34,24.

Una classifica del genere però è abbastanza ambivalente. Il fatto che Kristen sia al primo posto e Rob al terzo certamente significa che sono attori ormai di richiamo globale, su cui puntare per sfondare al botteghino, ma può anche semplicemente significare che al momento si fanno pagare troppo poco. Sarà forse ora di alzare il tariffario?

Fonte: Forbes