Kristen Stewart eletta reginetta di bruttezza dal popolo inglese. Secondo i lettori di MenKind, la protagonista di Twilight è l’attrice meno attraente di Hollywood. Invidia femminile? Assolutamente no: KStew è stata votata da un pubblico interamente maschile. Robert Pattinson, invece, stravince la classifica di Glamour delle star più fascinose. Come suona un vecchio proverbio, a chi tutto e a chi niente.

=> Scopri perché Kristen Stewart evita la madre

Galleria di immagini: Breaking Dawn Parte 2, foto red carpet

Per Kristen Stewart le note di demerito sono infinite: “skinny” è l’espressione più utilizzata per commentare la silhouette dell’attrice, mentre “monoespressiva” è l’aggettivo più garbato per descrive le sue capacità attoriali. Un portavoce di MenKind spiega che gli uomini britannici sono stufi di vedere starlettes anoressiche e che sensualità non è sinonimo di apparenza:

La nostra classifica è un’affascinate incursione nella mente degli uomini britannici. […] Sono stufi di attrici lunatiche, così come di regine di ghiaccio.

=> Leggi di Kristen Stewart e Rupert Sanders

Questa l’opinione dei lettori di MenKind. Insomma un anno da dimenticare per Kristen Stewart: nominata ai Razzie Awards per Biancaneve e il Cacciatore e Breaking Dawn – Parte 2, criticata dai fan per la liaison con Rupert Sanders, e ora vincitrice del titolo di star femminile meno sexy. D’altronde la stessa Kristen Stewart ha confessato di non ritenersi un’icona sexy. E se lo dice KStew, noi le crediamo.

Fonte: Entertainmentwise