Le riprese del film “K-11” diretto dalla madre dell’attrice Kristen Stewart, Jules Stewart, inizieranno la prossima estate e il film molto probabilmente sarà presentato al Festival di Berlino 2012.

La partecipazione di Kristen Stewart al film non ha trovato ancora ufficiale conferma, anche se la regista, sua madre, ha sempre detto di aver pensato alla figlia per il ruolo della protagonista.

Galleria di immagini: kristen stewart 1.1

La stessa attrice si era lamentata, negli ultimi mesi, di aver incontrato molte difficoltà nel promuovere e trovare produttori per il film indipendente come “K-11“. I suoi timori però sono stati fugati. Infatti il film ha trovato un produttore nella persona di Tom Wright con la Libertine Films.

Inizialmente anche l’attrice Nikki Reed, partner di Kristen Stewart nella saga di “Twilight“, avrebbe dovuto partecipare al film. La Reed aveva così raccontato lo script del film:

“S’incentra su due personaggi che vivono in una prigione maschile: Mousey, un transgender tatuato, e Butterfly, un transgender autistico. Kristen interpreta un ragazzo e io un uomo che ha qualche anno in più”.

Negli ultimi mesi, però, Nikki Reed ha rinunciato al progetto, e ancora nessuna attrice è stata contattata per interpretare Mousey.

“K-11” si preannuncia essere un film molto violento che sicuramente attirerà molte critiche. Infatti, la pellicola è infarcita di droga, alcool, sesso e scontri. Per la giovane attrice Kristen, questo film rappresenta un radicale cambiamento: dalla romantica e genuina Bella del mondo di Forks, tra licantropi e vampiri, si ritroverà, travestita da uomo, tra feroci secondini e violenti criminali di “K-11”.