Kristen Stewart è la nuova protagonista del film “On the Road” diretto da Walter Salles (“I Diari della motocicletta”), adattamento del romanzo cult di Jack Kerouac del 1957, manifesto della Beat Generation.

L’attrice, prima e durante le riprese, ha espresso le sue paure nel girare questa pellicola: in particolare ha dichiarato più volte di sentirsi molto nervosa nell’interpretare la giovane e determinata Marylou. Il nervosismo non si sarebbe nemmeno placato quando il regista ha portato l’intero cast in un campeggio di quattro settimane dove gli attori hanno potuto imparare e comprendere gli artisti della beat generation. Queste le sue parole:

Era tutto proprio come io lo desideravo. Ha superato ogni mia aspettativa, è stato così divertente. Tutto era così selvaggio. Nessuno di noi sapeva cosa sarebbe accaduto quel giorno o cosa aspettarci il giorno dopo.

La paura più grande per l’attrice è stata dover incontrare i fan di Kerouac. Infatti quando questi arrivavano sul set, prestavano massima attenzione alla ricostruzione sia storica che letteraria del libro. Kristen Stewart si sentiva sotto esame in quei momenti:

Erano persone che vivono in quel modo. Speravo con tutta me stessa che non pensassero, guardandoci, “che stupidi ragazzini”!

“On The Road” arriverà nei cinema nel 2011.