Kristen Stewart in una nuova intervista ha parlato del suo ultimo film “Biancaneve e il cacciatore” e del personaggio che interpreta; la giovane attrice ha rivelato di essere parecchio differente da Biancaneve e di non essere altruista quanto lei.

Kristen Stewart ha così spiegato le differenze tra lei e il personaggio interpretato nell’atteso “Biancaneve e il cacciatore”, il film con cui proverà a trovare un nuovo successo dopo la fortunatissima saga di “Twilight”. Le premesse sembrano esserci tutte, vista la curiosità che circola almeno in rete intorno alla pellicola, che vanta nel cast anche Charlize Theron nei panni di una perfida Evil Queen.

Galleria di immagini: Biancaneve e il Cacciatore trailer

La Stewart ha discusso di ciò che la distanzia dal personaggio di Biancaneve interpretato nel suo ultimo impegno cinematografico:

«Io non riesco ad avere lo stesso effetto di Biancaneve sulle persone. Non riesco ad essere così completamente altruista, perché nessuno lo è. Lei è un tipo di persona molto composta, ma troppo inverosimile e lontana dalla realtà che viviamo.»

Nonostante questa sostanziale differenza tra lei e il personaggio, l’interprete della serie vampiresca di Twilight rivela però anche un punto in comune con Biancaneve:

«Lei è una davvero tosta (kick ass)! Ma non è come se stessi a guardarla tirare giù il regno. Non è come se la guardassi e dicessi: “Sì, uccidilo!”. Piuttosto è come guardare qualcuno avere a che fare con qualcosa che va contro la tua sensibilità o con cui non sei d’accordo.»

Per vedere la pellicola con Kristen Stewart dovremo però ancora aspettare: “Biancaneve e il cacciatore” arriverà infatti nelle sale italiane soltanto a partire dall’11 luglio.

Fonte: HollywoodLife