Kristen Stewart odia i mass media, le interviste e i paparazzi. Infatti, l’attrice americana protagonista della saga di “Twilight” ha ammesso il suo imbarazzo nel concedere interviste e soprattutto di sentirsi molto a disagio quando i paparazzi le rubano delle foto.

Secondo KStew, il lavoro di attrice consiste solo nel saper recitare. Così ha spiegato in una recente intervista rivolgendosi ai giornalisti:

Io faccio il mio lavoro, come tutti voi, perché allora dovrei parlarne? Voglio solo essere un’attrice. Voi cercate sempre di mettermi in bocca parole non mie.

Riguardo i paparazzi, l’attrice non si è mostrata molto gentile:

Le foto sono così…odio tutto questo! Mi sento come se assistessi a uno stupro, una violenza gratuita. La maggior parte delle volte non so proprio cosa fare. Non pensavo mi sarebbe mai successo.

L’attrice, probabilmente, ha ragione nel lamentarsi dei paparazzi e dei rumor che la vedono protagonista ogni giorno di notizie più o meno vere. Forse per timidezza o per incapacità di relazionarsi con gli altri, Kristen Stewart non si è mai mostrata particolarmente felice nel prestarsi alle interviste o ai bagni di folla dei suoi fan. Anche quando è venuta a Roma per presentare “Eclipse” si è mostrata molto introversa e poco incline alle interviste.

In realtà, la Bella Swan della saga vampiresca dovrebbe anche comprendere che il successo significa popolarità e i fan hanno molta sete di conoscenza. Se il suo lavoro è recitare, quello dei giornalisti è di raccontare. Ognuno dovrebbe rispettare il lavoro altrui, senza importunare o creare imbarazzo all’altro.