Kristen Stewart si lascia andare a una rara confessione concessa alla stampa e spiega le ragioni per cui crede che la sua fama sia dovuta principalmente a un colpo di fortuna. L’attrice quindi conferma di tenere sempre i piedi per terra e di non essersi montata la testa, nonostante l’impressionante successo in tutto il mondo della saga di “Twilight”.

Kristen Stewart ha parlato del suo rapporto con la popolarità in una recente intervista concessa al programma televisivo Ticket di El Salvador, dichiarando di non essere molto a suo agio con lo status di superstar ormai raggiunto grazie al ruolo di Bella Swan nella serie vampiresca tratta dai romanzi di Stephenie Meyer.

Galleria di immagini: Biancaneve e il Cacciatore trailer

La Stewart ha infatti risposto in questo modo alla domanda se si aspettasse tutto il successo personale che le è arrivato negli ultimi anni:

«Uhm, no, io non penso mi troverò mai a mio agio in questo. Non è nemmeno qualcosa che mi aspettassi da me stessa. Io scelgo i miei progetti in maniera così istintiva che posso dire di essere stata fortunata con questo… Sono stata fortunata con Biancaneve. Mi è capitato di essere in un grosso film, ma l’avrei fatto anche se nessuno ne sapeva nulla al riguardo. L’avrei fatto anche solo con i miei amici. Quindi ho intenzione di seguire questa linea anche in futuro.»

Sembra quindi che Kristen non dia troppo peso alla popolarità e al possibile successo di un film nelle scelte della sua carriera, ma preferisca seguire l’istinto. Un modo di fare che finora l’ha condotta alla fama globale con “Twilight”, ma l’atteso “Biancaneve e il cacciatore” si rivelerà una scelta altrettanto fortunata?

Fonte: HollywoodLife