Questa volta non si parlerà di pettegolezzi, love story vere o presunte, gravidanze o sospetti tradimenti.

Questa volta parleremo di come Kristen Stewart non sia più una ragazza ingenua e sprovveduta, né una star per caso, come l’ha definita “People”. Siamo di fronte a una stella nel pieno dei suoi anni e del suo successo.

Sembrano averlo capito fin troppo bene i media che, dall’uscita di “Twilight“, non hanno più dato tregua a lei e alla sua inseparabile metà, almeno al cinema, Robert Pattinson.

Dopo l’Oprah Winfrey Show e le riviste “Elle” e “People”, che si sono ampiamente dedicate a lei come all’imminente uscita al cinema di “Eclipse”, ora tocca all’eccelso mensile di moda “Vogue“, che ha deciso di immortalare Kristen Stewart per il numero di giugno.

La versione americana di “Vogue”, quella diretta da Anna Wintour e quella che ha sempre dedicato molta attenzione alle nuove icone del mondo dello spettacolo, ha infatti fotografato Kristen Stewart attraverso lo sguardo attento e profondo di Patrick Demarchelier.

Il risultato non poteva che essere che di qualità, soprattutto se l’obiettivo è, come in questo caso, quello di creare un connubio perfetto tra alcuni dei capi più trendy della stagione e uno dei volti più discussi e conosciuti del cinema degli ultimi tempi.

Kristen Stewart indossa, infatti, una camicia in denim firmata da Isabel Marant, abbinata a una gonna in lamé drappeggiata e a stivaletti dai tacchi altissimi. Le immagini sono estremamente luminose, dominate dal bianco, dal grigio e dall’azzurro.

Comunicano freschezza, postulato che sembra rientrare a pieno titolo nella filosofia di Vogue Us.

La versione italiana della rivista, infatti, è considerata per molti versi più tradizionale, volta a enfatizzare il senso estetico e artistico dei propri soggetti piuttosto che non l’effervescenza tipica delle nuove fashion icon.

In attesa di attendere i nuovi sviluppi di questa collaborazione tra Kristen e Vogue, rivediamo la gallery di Elle.