Kristen Stewart appare quasi nuda nelle ultime foto rubate dal film “Welcome to the Rileys“, pellicola indipendente applaudita alla scorsa edizione del Sundance Film Festival.

Nel film, che uscirà nelle sale cinematografiche americane il 29 ottobre, Kristen Stewart interpreta Mallory, una sedicenne che fa la prostituta, dunque non è poi così strano vederla in reggiseno.

Nonostante le foto provocanti e dopo le ultime rivelazioni da parte dell’attrice, che per questo film ha dovuto imparare anche la lap dance, il regista Jake Scott continua a ripetere “Welcome to the Rileys” è un film che non parla di una ballerina che fa lo streaptease, ma piuttosto di una bambina ferita.

La Stewart anche ha dichiarato che:

La cosa forte è che il mio personaggio non è sensuale né sexy. Lei esce piano piano dalla pellicola. Mi sono commossa nell’interpretarla.

“Welcome to the Rileys” racconta la storia di Doug (James Gandolfini) e Lois Riley (Melissa Leo), una famiglia felice fino a quando la loro figlia adolescente muore. Dopo otto anni e un matrimonio in fallimento, Doug si reca a New Orleans per un meeting di lavoro e incontra Mallory, una tormentata ragazza di appena sedici anni che si esibisce in uno strip club e si prostituisce. L’uomo sente il bisogno di aiutarla e decide di fermarsi in città.

Kristen Stewart così ha raccontato la sua esperienza sul set:

È stato il soggetto più difficile che io abbia mai affrontato, interpreto una ragazza tormentata che sta scappando. È una ragazza di strada. Lavora in uno strip club e il personaggio di James Gandolfini è morto dentro, proprio come lei, e incontrandosi si risvegliano a vicenda.

Il film non ha ancora una data di uscita ufficiale per l’Italia, ma nel frattempo è possibile dare uno sguardo al trailer diffuso da qualche giorno.