Immortale è il fascino delle bambole. Nove volte su dieci, se ad una bambina si chiede che regalo desideri risponderà: ”Una bambola”.

Allora ecco un’idea nuova anche se non troppo nuova: sotto l’albero una bella bambola e la tua bambina ne sarà certamente felice. Non importa se ha già un’altra bambola o molte altre: ci vuole sempre qualche figlioletta nuova!…Si sa, ci sono figlie grandi, che magari si sono sposate con un Pierrot o con l’Arlecchino che stanno sul divano nel salotto e che si toccano solo quando la mamma permette…oquando la mamma non vede…Poi ci sono le figlie ammalate, che bisogna mandare all’ospedale per cambiar loro qualche braccio o addirittura la testa, quando a furia di cader per terra se la sono spaccata…

Confessatemelo in un orecchio, piccole lettrici che un domani sarete piccole mamme, quali sono le bambole che vi piacciono di più? Sono proprio quelle con la testa di porcellana, le più fragili e le più delicate…nella vita si vuole sempre bene soprattutto a quelle persone e a quelle cose a cui ci legano maggiori ansie…

Tuttavia sono molto belle anche le bambole di stoffa e la bambole con la cosiddetta testa infrangibile. Oggi alcune fabbriche di giocattoli hanno creato vere meraviglie, fra le bambole di stoffa, curandone i visetti, l’espressione, i vestiti, i costumi.

Un’operazione importante, quando si fabbricano le bambole è la vestizione. Le bambole comuni, le meno costose, sono vestite in serie, con corredi di vari tipi. Le bambole privilegiate, le più artistiche, invece, hanno la prerogativa di possedere un corredo particolare, creato da pittori di talento ed eseguito da una sarta di lusso.

Eppure non sempre le bambole più ricche e le meglio vestite sono le più amate. Talvolta le loro piccole mamme vogliono bene alla loro figlioletta meno bella e meno elegante, quasi per compensarla, con l’affetto, di essere meno fortunata.

Non malmenate le vostre bambole, piccole lettrici: abbiatene cura e trattatele con garbo, custoditele con giudizio. Fa tanta pena una bambola rotta e sciupata! Qualche volta certe mammine sventate le dimenticano a terra o magari in giardino… il cane o il gatto allora si provano anch’essi a giocare…Una strage! Quando ritroverete la vostra figlioletta, essa avrà il volto graffiato, mancherà di un braccio o di una gamba. Abbiatene cura e non abbandonatela al suo destino!