La TV si fermerà per le edizioni straordinarie dei telegiornali, ma solo in caso di morte di uno dei principali esponenti della famiglia reale inglese. Si tratta di una storica decisione editoriale della BBC, che ha scelto di escludere, dal novero delle persone importanti, molti eminenti personaggi mondiali.

Resta fuori, infatti, Barack Obama, ma anche il premier Gordon Brown e addirittura i principi Harry, Andrea e Anna, che nella linea della discendenza sono fuori quota per diventare regnanti. I palinsesti, perciò saranno spostati solo per le morti maggiormente illustri.

Illustri secondo la BBC, naturalmente. Appare un po’ strano mettere sui bracci di una bilancia la scomparsa di alcuni esseri umani, ma forse il proverbiale aplombe inglese permette di conservare freddezza anche davanti alla morte.

In ogni caso, a giudicare dalla longevità dei membri della famiglia reale, c’è da dire che il servizio televisivo si interromperà poco spesso. La regina madre è venuta a mancare ultracentenaria, ma anche Elisabetta II sembra mostrare, nonostante l’età, sempre uno spirito assai giovanile.