Per molte donne, è importantissimo sapere sempre cosa indossare in qualsiasi situazione; a volte però basta una piccola incertezza per andare in panico o accumulare stress del tutto inutile. Spesso ci si ritrova a svuotare l’armadio cercando qualcosa da indossare, concentrando tutto il tempo nella scelta dell’abito puntando non tanto su quello che gli altri vedranno di noi dall’esterno, ma quasi esclusivamente su ciò che riesce a farci sentire a nostro agio in qualunque contesto, dimenticando uno dei punti fondamentali nella scelta del look: la scelta degli accessori.

In questo senso,scegliere la borsa è qualcosa di molto importante, se non addirittura fondamentale, per la riuscita di uno stile personale. Molte persone potrebbero asserire che non c’è nulla di più facile perché, una volta scelte delle borse abbinate alle scarpe, il gioco è fatto e si è subito pronte per affrontare il mondo. Quante donne però hanno esattamente delle borse uguali a mille e mille paia di {#scarpe} che si posseggono, senza mai riuscire a creare un’accoppiata vincente?

Galleria di immagini: Borse

Questo è il nodo: le tendenze degli ultimi anni parlano chiaro. La borsa non deve abbinarsi necessariamente alle scarpe, a meno che non si preferisca un look classico in cui un richiamo tra i due accessori è sempre gradito. Nel proliferare di scarpe coloratissime come visto nelle ultime stagioni della moda, non è sempre possibile avere delle borse per ogni paio di scarpe fucsia, verdi o gialle. Per questo ci sono dei veri e propri passepartout, ossia delle borse che non solo sono dei classici, degli evergreen, ma si prestano a qualunque abbigliamento.

Con delle scarpe molto colorate, infatti, o si sceglie una borsa con una fantasia altrettanto vivace oppure si opta per l’abbinamento della palette. Per esempio, scegliendo delle fresche espadrillas verdi, si potrebbe scegliere una borsa in tinta o provare a osare con un vivace viola o un più sobrio marrone. In questo caso, poi, meglio una borsa semplice in tela o in stoffa mentre con delle scarpette di vernice, molto in voga nelle ultime stagioni, l’ideale è la pelle da declinare in tutti i colori neutri insieme al nero o un’appropriata tonalità di grigio.

Borse passepartout sono invece quelle molto riconoscibili come le classiche Lous Vuitton, Alviero Martini, Burberry o Piero Guidi. Con questo tipo di accessori è però meglio tenere a mente qualche dettaglio di stile: gli evergreen vanno indossati in contesti sportivi, non eleganti, magari con dei sandali di cuoio. Optare per uno stampato, anche se chic, non va bene in un contesto fortemente elegante, come per esempio un matrimonio di sera, quando le scelte migliori sono i classici di Chanel e Hermes, che solitamente relegano le borse sportive nei cataloghi stagionali.

Infine, possiamo anche uscire un po’ fuori dagli schemi per lasciare tutti a bocca aperta. Escludendo l’inverno, se si vogliono utilizzare delle borse in paglia o in vimini, bisogna focalizzare l’attenzione sulle scarpe, da abbinare perfettamente a un simile accessorio. Un paio di sneakers sono l’ideale, ricordando sempre che borse del genere vanno bene in contesti come la spiaggia e la campagna, o la città deserta in estate e al mattino: in qualunque altro contesto sarebbero fuori luogo, rischiando così di risultare sciatte o approssimative.