Respirare è importante. Un gesto naturale ma da controllare coscientemente, soprattutto quando si fa sport e ci si sottopone a uno sforzo fisico intenso e prolungato.

Per non affaticarsi inutilmente e per ottenere la migliore resistenza mentre si eseguono le serie di esercizi fisici in palestra o a casa, è essenziale mantenere la giusta postura e soprattutto una corretta respirazione. Inspirare ed espirare a tempo, a ogni ripetizione dell’esercizio, aiuta a mantenere alte le prestazioni e ad ossigenare i tessuti, ottimizzando l’energia.

Galleria di immagini: Esercizi per una giusta respirazione

Quando siamo a riposo, con i tessuti muscolari completamente rilassati, la respirazione è automatica, ma in fase di allenamento dobbiamo aprire bene il diaframma, controllare gli addominali che si contraggono e “sentire” che la capacità toracica aumenta. Infine, la durata di espirazione e inspirazione dell’area deve essere sempre dosata e regolata nel migliore dei modi.

Può sembrare banale, ma il primo accorgimento è quello di inspirare dal naso ed espirare dalla bocca, infatti è attraverso il naso che l’aria viene filtrata dalle impurità. Quindi è scorretto riprendere fiato restando a bocca aperta, ma è altrettanto fondamentale far fuoriuscire l’aria dalla bocca, in modo che il ricircolo sia più veloce e non si perda il ritmo giusto della respirazione, da mantenere costante durante tutto il tempo dell’esercizio.

Inoltre, la respirazione è importantissima ai fini del benessere psico-fisico, anche perché respirando correttamente si eliminano le scorie presenti nell’organismo, si ossigenano i tessuti e si accelera il metabolismo. Quando infatti non si ha la giusta dose di ossigeno necessario, il metabolismo rallenta e quindi ogni sforzo fatto per dimagrire, ogni dieta e rinuncia alimentare, perdono il loro significato.

Il nostro organismo è composto da molteplici parti integranti, alla respirazione non partecipano solo i polmoni, ma anche il naso e la bocca cosiddette “vie aeree” che si occupano di espellere le sostanze tossiche che abbiamo prodotto rifornendo continuamente l’ossigeno di cui abbiamo bisogno. Per questo è fondamentale respirare bene, come ci accorgiamo ogni volta che abbiamo il naso chiuso e che ci scoppia il mal di testa a causa del raffreddore.

Se negli ultimi anni discipline come il pilates e lo yoga hanno preso piede in tutto il mondo è anche perché durante quegli esercizi “si può imparare a respirare” e a combattere problemi di salute come ansia e stress, a volte causate proprio da una respirazione sbagliata.

Per respirare a fondo, come consigliano gli esperti, è essenziale aprire bene il diaframma e i polmoni, portandoli all’ampiezza massima sia durante l’inspirazione che l’espirazione. Il benessere fisico e mentale è in questo modo assicurato.