Seguire una dieta dimagrante senza rinunciare alla pasta è il sogno di tantissime donne e finalmente è stato dimostrato che non solo questo gustoso alimento tipico della cucina mediterranea non fa ingrassare, ma se inserito all’interno di un regime alimentare controllato ed equilibrato può addirittura aiutare a perdere qualche chilo di troppo senza rinunciare al gusto.

I carboidrati sono infatti essenziali nel processo metabolico e non contengono grassi nocivi per cui un buon piatto di pasta condita nella maniera corretta può essere consumato anche ogni giorno. Vediamo come fare la dieta dimagrante della pasta.

Il menu settimanale può essere così composto: a colazione si può scegliere tra 1 tazza di caffè d’orzo con 1 yogurt magro e 2 fette biscottate integrali oppure 1 tazza di tè verde e 4 biscotti secchi o 1 bicchiere di latte parzialmente scremato e 4 biscotti secchi.

A pranzo alternare tra: 2 fette di rotolo di pasta all’uovo con prosciutto, spinaci, erbe aromatiche e un cucchiaio di ricotta e un’insalata verde oppure 60 gr. di penne al farro e lenticchie con scarola saltata in padella con acciughe, capperi e una spruzzata di vino bianco. O ancora una insalata di pasta con tonno al naturale, sottaceti, 2 cucchiai di yogurt, senape, carote e sedano oppure 60 gr. di farfalle con sugo di gamberetti e asparagi lessi.

Sempre per pranzo si potrà optare per 70 gr. di pasta al farro condita con ragù di carne e insalata di peperoni e olive nere oppure insalata di pasta preparata con penne, champignons crudi, polpa di granchio, prezzemolo e succo di limone o infine 70 gr. di linguine allo scoglio e insalata e radicchio.

Al pomeriggio uno spuntino a scelta tra 1 yogurt magro alla frutta, 1 frutto di stagione o 1 spremuta di agrumi. A cena 60 gr. di pennette integrali condite con pesto di rucola e 2 noci oppure 60 gr. di linguine con sugo di seppioline e una macedonia di frutta di stagione.

In alternativa 60 gr. di penne con pomodorini ciliegia e cubetti di mozzarella e basilico o 70 gr. di spaghetti di soia conditi con crema di verdure fatta con melanzane e peperoni (cotti al vapore) e ricotta stagionata oppure 70 gr. di linguine con origano e pomodorini e finocchi crudi, 70 gr. di orecchiette con sugo di verdure di stagione e infine 60 gr. di pasta di grano saraceno con sugo fatto con radicchio rosso trevigiano e ricotta.

Fonte: in erboristeria.