La dieta dimagrante per chi va in palestra regolarmente deve tenere conto del consumo di energia superiore rispetto a chi fa una vita sedentaria e quindi occorre che sia moderatamente ipocalorica per perdere grasso, ma nutriente ed equilibrata per evitare cali di energia.

Una dieta dimagrante corretta abbinata al movimento fisico infatti permette di mantenersi in forma a lungo aumentando la massa muscolare e riducendo la percentuale di grasso, inoltre migliora l’umore grazie alle endorfine prodotte con l’esercizio, aumenta l’autostima e tonifica il corpo che oltre a essere più snello risulta anche più armonioso.

Grazie agli effetti benefici raggiunti con la palestra è anche più facile seguire una dieta in quanto i risultati sono evidenti e invogliano a fare qualche sacrificio in più. L’importante è non cadere nell’eccesso di una dieta iperproteica per sviluppare i muscoli, ma ricordarsi che è nell’equilibrio che si raggiunge il massimo del risultato.

La dieta adatta per perdere peso quando si va in palestra si basa su un apporto giornaliero da 1300 calorie e 3 pasti principali e due spuntini che possono diventare 4 quando ci si allena. In questo modo si perde circa 1 Kg a settimana di massa grassa aumentando quella magra grazie all’attività fisica svolta. Vediamo lo schema settimanale di questa dieta.

Il lunedì a colazione una tazza di latte parzialmente scremato con caffè senza zucchero o con dolcificante e 3 fette biscottate integrali. Il martedì 1 yogurt bianco probiotico, tè al limone con dolcificante e 3 biscotti secchi. Il mercoledì una tazza di latte di soia al naturale con caffè e dolcificante e corn flakes integrali non zuccherati o muesli al naturale.

Il giovedì 1 yogurt magro con caffè macchiato e dolcificante e 3 gallette di riso. Il venerdì una tazza di latte di soia al naturale con 1 cucchiaino di orzo solubile e 1 fetta di pane ai cereali o segale con un velo di marmellata senza zucchero. Il sabato 1 frullato con latte parzialmente scremato e frutta a piacere e la domenica 1 macedonia mista con 150 gr. di yogurt bianco.

Per lo spuntino mattutino si alternerà tra 1 banana, frutta secca mista, 2 carote crude o 1 arancia, 1 pera, the al limone con dolcificante e 2 biscotti secchi e infine 2 fette di prosciutto cotto sgrassato e 15 gr. di grissini.

A pranzo la settimana comincia con 60 gr. di pasta al pomodoro fresco con 1 cucchiaino di olio, un’orata al cartoccio o in padella con aromi e con 1 cucchiaino di olio, insalata mista a piacere con 1 cucchiaio di olio, succo di limone o aceto e 30 gr. di pane integrale.

Il martedì riso allo zafferano con 1 cucchiaino di olio di oliva, ricotta fresca e verdure cotte a piacere con 1 cucchiaino di olio di oliva e 1 panino integrale. Mercoledì: 1 piatto di minestrone, mozzarella light con 2 pomodori con origano e 1 cucchiaio di olio e 1 panino integrale, giovedì pasta con gamberetti o tonno al naturale e 1 cucchiaino di olio, spinaci al vapore con limone e 1 cucchiaio di olio e panino integrale.

Il venerdì a pranzo insalata fredda di farro o riso con verdure miste e 1 cucchiaio di olio, merluzzo con pomodorini e verdure e pane integrale. Sabato asparagi bolliti con 2 uova strapazzate con pepe, 1 cucchiaino di olio e 1 cucchiaio di grana, pane integrale e 1 coppetta di mirtilli al naturale. Infine domenica tortellini di carne al burro e parmigiano, zucchine al vapore con 1 cucchiaio di olio e 1 coppetta di macedonia al naturale.

La merenda sarà alternata tra: 1 yogurt magro bianco, 1 mela verde, 1 pompelmo o frutti di bosco al naturale, 1 bicchiere di latte di soia al naturale, 1 bicchiere di latte scremato. Infine per la cena il lunedì arrosto di tacchino a fette con verdure grigliate a piacere e pane integrale; martedì petto di pollo ai ferri, insalata verde con 1 cucchiaio di olio, limone e sale e panino integrale.

Mercoledì sogliola al limone, spinaci al vapore con 1 cucchiaio di olio, limone e sale e pane integrale; giovedì bresaola con scaglie di grana, rucola e 1 cucchiaio di olio, pane integrale. Venerdì verdure grigliate con 100 gr. di formaggio primo sale o fiocchi di latte, pane integrale e una coppetta di frutti di bosco. Sabato una pizza con verdure e una cola light e infine domenica carne magra ai ferri con finocchi crudi in insalata, un cucchiaio di olio e 30 gr. di pane integrale.

Fonte: style.