La dieta frazionata si basa prevalentemente sull’apporto di proteine e viene adottata molto spesso dagli sportivi che vogliono aumentare la massa muscolare magra a scapito del grasso. Vediamo come farla.

Per aumentare l’introito giornaliero di proteine, nella dieta frazionata si può sostituire ad una parte dell’acqua normalmente consumata, dei succhi di frutta e del latte anche aggiunto ad altri cibi come purè, besciamella, verdure o patate gratinate, dessert. Per quanto riguarda i condimenti via libera ai formaggi come grana e parmigiano da aggiungere a pasta e verdure e uova.

=>LEGGI la dieta per aumentare la massa magra

La dieta frazionata si suddivide in 6 pasti giornalieri che prevedono, colazione, pranzo, cena, due spuntini uno la mattina e uno il pomeriggio e un piccolo pasto dopo la cena. Si tratta quindi di mangiare spesso ma in quantità ridotte e soprattutto alimenti molto digeribili e proteici.

Ecco un esempio di menu tipo da seguire: a colazione una tazza di latte senza lattosio, una frittata con tre uova e una fetta di pane. Per lo spuntino di metà mattina qualche grissino o due fette di pane con del prosciutto crudo sgrassato o cotto, oppure un toast con prosciutto cotto e sottiletta e una mousse di frutta. Per i più affamati è concessa anche una piccola bistecca di petto di pollo con una patata al forno.

=>LEGGI anche: dieta iperproteica per dimagrire in una settimana

Per pranzo scegliere tra: un piatto di pasta o riso al pomodoro con olio e grana, oppure una fettina di carne cucinata alla griglia o al forno o in umido, oppure un hamburger o una porzione di polpette, oppure una porzione di filetto di pesce cucinato senza condimento o anche 2 uova alla coque o in frittata o una scatoletta di tonno con del riso bianco.

In alternativa si può mangiare un piatto unico come: pasta al ragù, pasta con prosciutto cotto e uova, pasta alla crema di prosciutto e panna, pasta ai formaggi, risotto con la carne, risotto con filetti di pesce, polpette di carne con patate, polpette di pesce con patate.

=>LEGGI anche: dieta dimagrante del piatto unico, come farla?

Per la merenda pomeridiana si può mangiare un toast od una mini-porzione di formaggio, o anche un gelato. A cena un piatto di pasta con del brodo, o una bistecca, o del prosciutto cotto o crudo. Infine per lo spuntino dopocena uno yogurt, un budino o comunque un piccolo dolce a scelta.

Fonte: a dieta.