Come ogni anno quando si entra nel vivo dell'{#estate}, milioni di italiani sono pronti a fare la valigia e partire per le vacanze. C’è chi preferisce viaggiare in automobile, chi in treno e chi in aereo, a seconda della disponibilità economica, del percorso che si intende fare e del numero dei componenti familiari.

Code in macchina, nervosismo per la coda nell’aeroporto e quella sensazione di stress e ansia che può cogliere tutti, non sono di certo positive per iniziare al meglio la propria vacanza e pertanto è necessario prestare attenzione a qualche piccolo accorgimento che ci aiuterà a rilassarci. Prima di tutto, è necessario curare l’alimentazione.

La dieta per la partenza non è assolutamente da sottovalutare, anzi aiuterà a vivere meglio il riposo vacanziero e scaccerà via i nervosismi che si potrebbero accumulare proprio prima del viaggio vero e proprio.

È necessario innanzitutto variare la dieta in base all’orario di partenza e al mezzo con cui si viaggerà, come scrive Assolatte. Specialmente se si sceglie l’automobile e si è mattinieri, non bisogna assolutamente dimenticare il pasto più importante della giornata, ovvero la colazione. Ottima quella all’italiana, con latte, yogurt e prodotti da forno che riuscirà a garantire l’energia giusta ad affrontare lo stress da partenza.

Se invece preferite partire in macchina di pomeriggio, fate uno spuntino per evitare cali di zuccheri che potrebbero rallentare i vostri riflessi. Non dimenticate di bere molta acqua o spremute e fare piccoli pasti leggeri se il viaggio è lungo: da abolire sono alcolici, cibi fritti e quelli eccessivamente zuccherati.

Prima di affrontare invece un viaggio in aereo, consumate un pasto sano e leggero come ad esempio un’insalata con dadini di formaggio o una macedonia di frutta e con yogurt. Se avete scelto mete esotiche o oltreoceano prestate attenzione alle cene e prediligete quelle con pietanze leggere poiché vi aiuteranno a non soffrire troppo il jet lag.

Evitate in questi posti di mangiare frutta non sbucciata, {#alimenti} crudi, bere bibite con ghiaccio e mangiare prodotti caseari artigianali, in modo tale da evitare ogni rischio di contrarre la diarrea del viaggiatore. Da prediligere invece sono i latti fermentati probiotici che evitano qualsiasi problema intestinale e aiutano ad adattarsi al cambiamento di clima e di abitudini.

Semplici regole alimentari, dunque, che vi aiuteranno a viaggiare al meglio e in modo sicuro.