Una dieta senza pane e pasta? Anche se può sembrare un sacrificio durissimo può rappresentare una valida risorsa per dimagrire. Eliminare per un certo periodo dall’alimentazione i carboidrati, infatti, consente di perdere peso in modo veloce ed è quindi la scorciatoia ideale per chi è a caccia di una soluzione last minute.

Ciò detto, non bisogna dimenticare che questo tipo di regime alla lunga può avere delle ripercussioni sulla salute: rinunciare ai carboidrati porta infatti come diretta conseguenza l’assunzione di sole proteine che, in grandi quantità, possono finire per sovraccaricare fegato e reni.

Non solo, se è vero che una dieta senza carboidrati aiuta a perdere peso in fretta, altrettanto vero è che i chili persi in questo modo possono essere ripresi molto in fretta. Il consiglio dunque è di prestare sempre la massima attenzione prima di sottoporsi a un regime alimentare di questo tipo e soprattutto di non intraprenderlo mai se non dopo aver consultato un medico serio, nutrizionista o dietologo che sia.

Rinunciando ai carboidrati cosa si può mangiare? Proteine, come dicevamo, ma anche frutta e verdura.

Ecco allora un esempio di menu da seguire.

Colazione

Per il primo pasto della giornata si può puntare su un bicchiere di latte di soia o parzialmente scremato oppure su uno yogurt magro. Niente biscotti né fette biscottate ma solo una porzione di frutta fresca.

Pranzo

A mezzogiorno si può scegliere tra questi abbinamenti:

  • Pollo o tacchino alla piastra con radicchio alla piastra;
  • fagioli lessi con zucchine grigliate;
  • filetto di vitello con insalata verde;
  • bresaola e verdure lesse;
  • frittata e insalata;
  • fesa di tacchino con pomodori.

Il tutto aggiungendo come condimento solo un filo di olio EVO.

Cena

Per la sera, invece, si possono prendere in considerazione questi piatti:

  • merluzzo al vapore con verdura lessa
  • orata al cartoccio con pomodorini
  • 100 gr di ricotta di capra con melanzane grigliate
  • una porzione di lenticchie lesse
  • un piatto di zuppa di verdura e legumi.

Spuntini

Nell’arco della giornata, a metà mattina o a metà pomeriggio, si possono tenere a portata di mano degli spuntini spezza fame, scegliendo tra: 10 gr di anacardi, oppure di arachidi o di mandorle. In alternativa uno yogurt magro.

Leggi anche: La dieta depurativa per perdere 3 chili | Dieta Plank, come funziona?