Non un figlio unico, e nemmeno un trio di fratelli e sorelle che creano un po’ di sano scompiglio in casa. Il tre, in questo caso, non è il numero perfetto, almeno quando si parla di famiglia. Questa raggiunge la perfezione quando a riempire la vita di due genitori ci sono solo due figlie.

Si, avete capito bene, la prole deve essere solo di sesso femminile. Niente maschietti vivaci e fiocchi azzurri, ma solo due tenere bambine possibilmente nate con poca differenza di età. In questo modo la serenità familiare è assicurata, tenendo lontane litigate colossali e azzuffate varie.

Galleria di immagini: Mamme e adolescenti

Come leggiamo sul DailyMail, infatti, una ricerca inglese ha analizzato le famiglie contemporanee arrivando alla conclusione che una mamma, un papà e due bimbe rappresentano il ritratto della famiglia perfetta, nella quale le figlie crescono insieme senza mostrare tratti del carattere troppo spigolosi, rendendo la vita facile ai due genitori.

Per arrivare a questa conclusione, i protagonisti dello studio hanno passato in rassegna la vita e le abitudini di oltre duemila famiglie caratterizzate dalle più disparate combinazioni di prole, escludendo tuttavia quelle con un solo figlio.

I genitori hanno dovuto successivamente rispondere ad alcune domande relative all’educazione dei figli, specificandone il comportamento e il temperamento. Alla fine del sondaggio è risultato che le mamme e i papà più contenti e soddisfatti erano quelli che avevano due bambine, seguiti dalle coppie che avevano generato un maschio e una femmina.

Con quattro bimbe in casa, invece, la situazione diventa molto più complessa e il benessere familiare potrebbe essere seriamente compromesso, soprattutto quando queste piccole pesti raggiungono l’età adolescenziale e iniziano a contendersi vestiti, amici, primi fidanzatini e via dicendo.

Analizzando l’elenco dei vantaggi e degli svantaggi di avere due figlie, leggiamo come, ad esempio, una coppia di femminucce in casa significhi avere più aiuto nelle faccende domestiche, come anche meno baccano. Sembra che per due persone dello stesso sesso sia più facile affezionarsi l’una all’altra, cosa che succede con maggiore difficoltà in presenza di due ragazzi.

In questa classifica della famiglia ideale, l’ultimo posto è occupato da quella popolata da quattro figli maschi, preceduta di poco dalla combinazione che vede una sola femmina circondata da tre fratelli del sesso opposto. In questo caso però, siamo sicuri, non ci si annoierebbe mai.