La famosa casa di produzione cinematografica Fox, è riuscita ad aggiudicarsi i diritti del romanzo fantasy di Catherine Fisher pubblicato nel 2007 “Incarceron“. La scrittrice gallese è da subito stata etichettata come ideatrice di un piccolo cult, in un lasso di brevissimo tempo, infatti, il libro è riuscito ad affermarsi sia sul mercato editoriale inglese che su quello americano.

“Incarceron” racconta di un immensa prigione dalle immense proporzioni, talmente grande da poter contenere al suo interno delle vere e proprie foreste di metallo e dei fiumi. Fra i detenuti c’è un ragazzo 17enne di nome Finn, privato di ogni tipo di ricordo della sua infanzia, esattamente come molti degli altri prigionieri non è nemmeno sicuro dell’esistenza di un mondo reale al di fuori delle mura che lo tengono prigioniero.

In ogni caso il giovane ragazzo,è assolutamente certo di non essere nato in quel posto ma fuori dalla prigione, la certezza assoluta arriverà quando Finn, grazie al ritrovamento di una chiave di cristallo, riuscirà a mettersi in contatto con una ragazza di nome Claudia, che gli confermerà l’esistenza di un mondo al di fuori della prigione.

Una venuto a conoscenza della realtà, Finn tenterà in ogni modo di evadere nel tentativo di salvare anche la giovane Claudia promessa ad un uomo che non ama. Catherine Fisher ha concepito la storia per farne una trilogia, attualmente nelle librerie è già disponibile il secondo volume intitolato “Sapphique”, la Fox sembrerebbe intenzionata a sfruttare il progetto creando un fenomeno sullo stile di Harry Potter.