Dopo aver lottato per un anno contro il cancro Rita Wilson, moglie di Tom Hanks, ne è uscita vincitrice. Lo scorso dicembre la donna era stata colpita dalla tragica notizia ma, dopo essersi sottoposta nel mese di aprile ad una doppia mastectomia e ad una chirurgia ricostruttiva, ora è finalmente fuori pericolo.

Il divo hollywoodiano, entusiasta del lieto epilogo, ha così raccontato al “Daily Mail” come ha affrontato l’ultimo anno e quanto è orgoglioso della forza d’animo che la moglie ha sempre dimostrato:

Quello che mi ha sorpreso di più è la forza dimostrata da mia moglie in questo periodo relativamente breve. Di punto in bianco si ferma tutto, l’unica cosa da fare è lasciar perdere qualsiasi altra cosa e concentrarsi su tutto quello che c’è da fare per curarsi.

Hanks non può, quindi, che stimare la compagna, elogiando il suo coraggio e la sua determinazione nonostante la malattia:

Rita lo ha scoperto lo scorso dicembre. Abbiamo affrontato un Natale e un Capodanno in una versione completamente diversa dall’anno precedente, e ora eccoci qui un anno dopo e lei è fuori pericolo. Siamo fortunati perché abbiamo potuto permetterci la migliore assistenza sanitaria di tutto il mondo e, nel frattempo, tutto quello che potevo fare era inchinarmi di fronte al coraggio di mia moglie.

L’attore ha, però, voluto concludere l’intervista lanciando un messaggio forte a tutte le famiglie che affrontano una situazione del genere, consigliando loro di diffidare da quei ciarlatani che spesso lucrano sulle speranze delle persone malate:

Ho notato che esistono persone che cercano di lucrare sulle malattie degli altri, in particolare se si tratta di tumori. Lo fanno spingendo i malati ad intraprendere procedure che non sono sicure e accertate a livello medico. Queste persone stanno solo cercando di guadagnare soldi sulla malattia, peggiorando la situazione e alimentando false speranze. Sono dei predatori.