Sarà Paola Barale la conduttrice de “La pupa e il secchione” accanto al simpatico Enrico Papi. L’ex sosia italiana di Madonna aveva smentito una sua partecipazione e si era diffusa la voce che il suo posto sarebbe stato invece occupato da Federica Panicucci, impegnata in realtà con “Mattino Cinque”.

Pare che il rifiuto della Barale fosse dovuto al fatto che le indiscrezioni stavano trapelando quando ancora non si era trovato un accordo sulle condizioni economiche. A quanto pare, ora è tutto risolto e Paola sarà in trasmissione, è ufficiale. Un ruolo importante il suo, da bella donna, ma anche da donna intelligente, con una testa, che servirà a smorzare i cliché che da sempre il format impone: quello della bella ragazza incolta e un po’ stupida e quello del ragazzo bruttino, un po’ genialoide ma antisociale.

Il programma è slittato ancora: inizierà il 13 aprile, ma c’è un’altra grossa novità. Da quest’anno, infatti, il programma si aprirà anche a “pupi” e “secchione”, cioè uomini bellocci e un po’ stupidi, e donne molto impegnate, anche se forse non proprio eleganti.

La produzione cerca quindi laureate o laureande, tra i 23 e i 28 anni, studiose e con poca dimestichezza col mondo maschile, ma anche uomini eleganti e raffinati, con molta predisposizione alla mondanità. Per partecipare alle selezioni si può inviare una email a lapupaeilsecchione@endemol.it, lasciando i propri dati e allegando due foto, di cui una in primo piano e una a figura intera, oppure chiamare lo 02.95265726.