All’indomani della fine de “La Pupa e il Secchione“, Pasqualina torna a parlare del reality show e dei retroscena del programma, senza risparmiare frecciatine verso le compagne e “salvando” i secchioni, che secondo lei non sono gay, soprattutto il suo Luca Tassinari.

Se dopo la laurea, il 15 luglio, i due partiranno per una vacanza, a Capri o in Sardegna, ancora non è dato sapere. Le frecciatine maggiori vanno a Francesca Cipriani la vincitrice artificialmente modificata, sempre per la vecchia storia della crema anticellulite allungata con acqua.

Nella settimana di punizione di Pasqualina, la napoletana ha trovato nel suo scomparto una crema, che ha pensato bene di allungare con acqua, credendo una provocazione. In realtà, era la crema della Cipriani, che non ha certo risparmiato le lacrime.

La Sanna giustifica il suo terzo posto al microfono di Davide Maggio:

Mi aspettavo il terzo posto perché, come è successo 4 anni fa per Monti, era scontato che vincessimo noi. Se ci fosse stato il televoto avremmo vinto noi. Siamo noi la coppia con la C maiuscola e lo dico non perché voglia vantarmi, ma perché ovunque io mi giri si parla solo di me e Tassinari. La Gialappa ci ha fatti neri, siamo stati i più simpatici, i più rinomati, ho tanti giornali a casa che parlano di noi e mi hanno detto che siamo usciti ovunque.

Intanto, come annunciato da Paola Barale nel corso dell’ultima puntata, i secchioni stanno realizzando un calendario di pose sexy. A fotografarli le stesse pupe, come la Sanna che, nel filmato del backstage, incitava il suo secchione:

Voglio emozioni! Voglio emozioni, Tassinari!

E Tassinari si è prestato a una gag. Nudo nella doccia e coperto solo da una rosa gigante a coprire le arzille vergogne per la sua pupa, Pasqualina, che ha iniziato a urlare:

Adamo, Adamo! Io sono la tua Eva!