Il 12 febbraio, per il week end di San Valentino, Michela Quattrociocche sarà la protagonista, accanto a Raul Bova, dell’ultimo film di Federico Moccia, “Scusa ma ti voglio sposare“, sequel del celebre “Scusa ma ti chiamo amore”.

Ma se nella pellicola, alla proposta di matrimonio, Michela Quattrociocche tentenna e si terrorizza, nella vita reale sembra avere in proposito le idee molto chiare.

Infatti, in una recente intervista alla rivista Vanity Fair ha dichiarato:

“Mi auguro di sposarmi giovane: se lui me lo chiede, accetto. Del matrimonio mi piace tutto, anche scegliere il vestito e le bomboniere”.

La giovane e affascinante attrice pensa così al matrimonio parlando del suo fidanzato, il campione del Liverpool, Alberto Aquilani, con cui convive da qualche anno.

Le stesse scene di effusioni amorose con il bel Raul Bova sul set del film non hanno creato alcun scompiglio nella coppia. La Quattrociocche le ha definite senza emozioni e semplice prassi di lavoro.

Anche se… a chi non piacerebbe baciare il bel Raul Bova per lavoro?

Comunque l’attrice si dice innamorata del suo calciatore:

“Viviamo a Liverpool, in una casa con giardinetto. Amo la quotidianità della coppia: svegliarsi insieme, fare la colazione, preparare da mangiare. Ci separiamo solo per lavoro. Le faccende a casa le faccio io, Alberto non è capace di fare niente. Rispetto i ruoli: la donna deve farle certe cose, non mi pesa lavare i piatti, è pure bello”.