Alla fine Report ce l’ha fatta. Dopo l’addio alle reti di Stato di trasmissioni come “{#Annozero}” e “Vieni via con me”, anche il futuro del programma condotto da Milena Gabanelli sembrava molto incerto. Non c’era alcuna voce di conferma ma, nei corridoi di Viale Mazzini sembrava che ormai la giornalista e il suo programma non fossero più molto graditi alla dirigenza Rai. Eppure, durante il CdA dell’azienda, giunti ai voti sul “caso Report”, alla fine si è trovato un accordo. Temporaneo sì, ma utile almeno ad assicurare la sua messa in onda per la prossima stagione.

Galleria di immagini: Milena Gabanelli

Il motivo del contendere riguardava il problema della copertura legale della trasmissione che la giornalista pretendeva per lei e i suoi collaboratori, visti i temi molto delicati affrontati di puntata in puntata. Dal canto suo, la Rai, considerandosi ente di diritto pubblico, non era disposta a concedere più nessuna garanzia di questo tipo. Alla fine però la copertura legale ci sarà, ad eccezione di quei casi in cui verrà ritenuto che la trasmissione agisca in malafede o abbia qualche grave colpa.

La conduttrice di Report però non si lascia andare ai facili entusiasmi, ammettendo di essere contenta ma allo stesso tempo dubbiosa sul perché ogni volta per ottenere ciò che spetta, è necessario arrivare ai ferri corti. E in merito ai voti, quattro favorevoli e quattro contrari, su cui ha pesato a favore del programma il voto doppio del Presidente Garimberti, la giornalista ha precisato:

“Queste decisioni andrebbero prese all’unanimità, mi dispiace sapere che metà azienda vorrebbe che andassi a picco”.