La salma di Mike Bongiorno ancora non si trova. Sono passati dei mesi da quando, nello scorso gennaio, la salma del presentatore è stata trafugata dal cimitero di Arona, in cui si trovava nella tomba di famiglia. Da allora, nonostante gli appelli, non è mai stata restituta.

La scomparsa del corpo di Bongiorno rappresenta un grande giallo: non è stata richiesto riscatto e non ci sono notizie a riguardo.

Galleria di immagini: Mike Bongiorno

Naturalmente la famiglia del conduttore è in preda allo sconforto, dato che il loro caro estinto non può riposare neppure ora, oltre al fatto che è probabile a questo punto che la salma non sia nelle mani di un’organizzazione criminale che ha compiuto questo gesto per denaro, ma forse di qualche balordo.

Così, la famiglia Bongiorno ha pensato bene di rivolgersi a “Chi l’ha visto“, che nella puntata del prossimo 14 settembre tratterà il caso su consiglio delle stesse forze dell’ordine. La trasmissione ha risolto più di un caso importante, così Daniela Bongiorno ha commentato:

“Mike era un grande personaggio della televisione e forse chi sa qualcosa sarà più disponibile a dirlo a una trasmissione televisiva che non agli inquirenti.”

Anche la presentatrice del programma Federica Sciarelli ha tenuto a precisare:

“Una cosa simile in effetti non ci era mai capitata. Ospiteremo sicuramente il figlio Niccolò e forse anche la signora Bongiorno. Sarà un appello molto singolare. Siamo più di un programma TV, ma un’istituzione, abbiamo un archivio che fa invidia alla questura. Un conto sono le volanti, un conto 304.000 persone che ti seguono. Lavoriamo in sinergia con le forze dell’ordine.”

Fonte: Davide Maggio.