L’uomo più paparazzato, chiacchierato, discusso, invidiato del 2009 è stato sicuramente l’attore e regista americano George Clooney. Non c’è stato giorno di questo anno in cui il bel Clooney non è stato presente su qualche rivista patinata o quotidiano, televisione o cinema. Testimonial prima di un famosa marca di aperitivi, poi di una nota marca di caffé, ha dilagato sul piccolo schermo con il tormentone dell’anno “What else?”. Infine, la sua relazione amorosa

con la ex velina Elisabetta Canalis, ha riempito le riviste di foto rubate, commenti su presunti anelli di fidanzamento, baci e abbracci.

L’attore Gorge Clooney apprezza molto l’Italia, non solo per le sue bellezze naturali ma anche per il clima e il cibo. Infatti, è divenuto proprietario di diverse ville a Laglio, sul lago di Como.

Sul grande schermo, dopo la commedia divertente “Burn After Reading – A prova di spia“, diretto dai fratelli Coen, Cloney è stato protagonista della commedia “L’uomo che fissa le capre“, diretto da Grant Heslov, in cui interpretava un soldato americano dedito alla guerra parapsicologica. Nel 2010 Clooney sarà protagonista della commedia “Tra le nuvole” in cui interpreta il ruolo di un “tagliatore di teste” che viaggia per tutta l’America licenziando dipendenti di diverse aziende. Il film ha già riscosso, negli Stati Uniti, un ottimo successo di botteghino e di critica. L’anno nuovo lo vedrà anche come doppiatore in un film d’animazione, “Una volpe troppo furba“, con la regia di Wes Anderson.