Ingegneri, analisti informatici, medici: le professioni che promettono meglio per il futuro sembrano essere quelle che promettono già oggi. Ricordate quando parlammo dei lavori che rendono felici? Ora il magazine economico 24/7 Wall Street ha preso le statistiche a stelle e strisce pensando a un solo fattore: crescita.

Argomento decisamente convincente, la crescita di ben 750 occupazioni è stata calcolata prendendo in considerazione pensionamenti, nuove domande e compenso superiore a 60mila dollari l’anno. Ne sono scaturite dieci, che garantiranno, pare, il posto assicurato e un ottimo stipendio. Una classifica simile a quella dei lavori odierni considerati al top, con qualche aggiornamento.

A farla da padrone, come abbiamo detto, sono i medici, ma anche gli igienisti dentali. Tra i consulenti vanno forte il marketing e l’informatica. Il segreto è specializzarsi. La popolazione invecchia (e ci vogliono gli infermieri), le aziende hanno bisogno di tecnologie di rete sempre più sofisticate, le stesse città si modificheranno.

Un esempio: mentre i lavori di ingegneria sono attesi in crescita a circa il tasso nazionale del 10%, il numero di ingegneri civili è destinato a crescere a un tasso due volte e mezzo più veloce. Questo perché sovrintendere la sfida della mobilità, lo sviluppo delle infrastrutture municipali e industriali, significa essere connessi strettamente con la crescita demografica e l’urbanizzazione: due fenomeni inarrestabili.

Le proiezioni del giornale sono decisamente precise, più di quanto siamo abituati a leggere sulla nostra stampa: ogni professione ha una scheda dove si specifica quanti posti saranno richiesti entro il 2018 e persino in quali stati! Non sarebbe male avere qualcosa di simile anche in Italia, magari a sostegno delle scelte della {#famiglia} per l’iscrizione all’università dei ragazzi. Lanciamo la proposta alle agenzie di indagine: quali lavori saranno più richiesti, regione per regione, nei prossimi dieci anni in Italia? Nessuno sa dirlo.

Ecco in ogni caso la classifica in ordine inverso di importanza che hanno realizzato nel paese di Barack Obama, sempre più alle prese con crisi economica e disoccupazione. Secondo voi sono davvero professioni vincenti? Oppure la cosa migliore è fare ciò per cui ci si sente portati?

10. Promotori finanziari

9. Igienisti dentali

8. Ingegneri civili

7. Ricercatori di marketing

6. Analisti di sistemi informatici

5. Medici chirurghi

4. Sviluppatori di applicazioni per computer

3. Analisti di gestione

2. Commercialisti e revisori dei conti

1. Infermieri

Fonte: 24/7 Wall St.