Passerà probabilmente alla storia come il più breve reality della televisione italiana. Cancellato prima ancora di iniziare, La Tribù – Missione India è stato soppresso dal palinsesto di Mediaset, seguendo le sorti del programma cui si ispirava, Survivor, solo che di quest’ultimo era almeno stata realizzata un’edizione.

A rendere nota questa scelta è la stessa Mediaset, che, in un comunicato, fa sapere che è stato superato ogni ragionevole ritardo, per cui il programma, che aveva già fatto spendere molti soldi, troppi senza avere nemmeno una puntata all’attivo, non sarà realizzato.

Peraltro, scadeva mercoledì l’ultimatum per cui la Triangle, la società produttrice, avrebbe dovuto mettere in condizione Mediaset di mandare in onda la trasmissione. E, in effetti, è già passato troppo tempo per un programma previsto per l’8 settembre, che avrebbe dovuto riscaldare il pubblico per il Grande Fratello, che ormai incombe. Ma, invece, tutto si risolverà in una vicenda legale, come attestato nel comunicato stampa.

Nel comunicato, Mediaset coglie l’occasione per ringraziare i concorrenti e Paola Perego, altre volte piccata da certe posizioni prese dal colosso televisivo, tanto da minacciare la rescissione del contratto.