Geppi Cucciari senza lavoro a La7? Si tratta solo di una questione momentanea: il suo “G’Day” sarà cancellato e al suo posto dovrebbe essere piazzato nel palinsesto un approfondimento da parte della new entry dell’emittente, Cristina Parodi. La Cucciari, in realtà, sempre che decida di restare a La7, dovrebbe essere spostata in seconda serata.

Galleria di immagini: Cristina Parodi

Questo spostamento nel palinsesto de La7 è dovuto al fatto che Geppi Cucciari ha fallito, suo malgrado, il compito da fungere da traino per il il telegiornale di Enrico Mentana. Non significa un fallimento in toto da parte della comica, ma semplicemente il pubblico del preserale potrebbe non essere pienamente ricettivo alla sua ironia quanto invece il pubblico della seconda serata. Cristina Parodi invece, con un approfondimento sul genere di Verissimo-prima versione, potrebbe invece piacere di più a quel target di pubblico.

Giovanni Stella, amministratore delegato del gruppo Telecom, che è proprietario di La7, ha spiegato:

«Stiamo pensando a un format più attrattivo che stiamo studiando, da mettere in onda da settembre. Geppi Cucciari è un volto di rete molto appetito dal mercato ed esprimo qui il timore che presto mi venga sottratta o sia attratta da emolumenti più soddisfacenti. Io sono molto tirato sugli emolumenti e corro il rischio di fare un’azione di investimento su un volto di rete che quando cresce mi venga sottratto.»

La7 intanto sta dimostrando buoni successi per quanto riguarda Serena Dandini e il suo “The show must goes off“, che nonostante la concorrenza di Amici è al 4% nel primetime del sabato, contro un 2,5% di share di altre trasmissioni precedenti di La7. Parziale delusione per Benedetta Parodi invece, i cui ascolti, chissà perché, non riescono ancora a decollare completamente.

Fonte: TVblog.