Come già annunciato qualche giorno fa, oggi è il gran giorno: questa sera ci sarà la prima puntata del Barbareschi Sciock, il nuovo programma di La7 condotto da Luca Barbareschi.

Col sorriso sulle labbra, Barbareschi rivela che il suo talk show non tratterà di politica, come invece si poteva immaginare vista la sua esperienza in parlamento:

Non parleremo di politica e, perciò, faremo il più grande programma di politica della TV. Durante la campagna elettorale i politici saranno ovunque, anche a leggere l’ora esatta. Forse Barbareschi Sciock sarà un’isola felice in cui parlare di tutto tranne che delle Regionali.

Si prospetta un programma-varietà interessante e pieno di ospiti: questa sera, infatti, saranno in studio l’attrice Serena Autieri e Carlo Petrini, vittima dello scandalo del calcio-scommesse nel 1980 e del doping, a cui ricorse con l’appoggio e la complicità dei medici sportivi.

E ovviamente non poteva mancare il super ospite: come guest star internazionale in studio si presenterà il famosissimo Mike Tyson.

Insomma, ci sono grandi aspettative su questa trasmissione TV, come spiega lo stesso Barbareschi, per la quale lo staff di La7 ha lavorato tanto e duramente:

Sono sei mesi che ci lavoriamo. Perciò, se andrà male sarà colpa mia. Se, invece, andrà bene, sarà merito di una squadra fantastica.

Il programma sarà disponibile on demand anche sulla TV in streaming di La7.tv e, a tale proposito, l’attore si dichiara contro il blocco del Web di cui si parla tanto:

Fare televisione generalista e basta oggi sarebbe inutile. E mi fa ridere quando sento che c’è chi vorrebbe bloccare il Web. Piuttosto che bloccare le nuove tecnologie tanto vale portarle dentro la TV generalista.