Arriva un piccolo trionfo per il programma Otto e mezzo in onda su La7.

Qualche giorno fa il programma è stato visto da più di 1 milione di telespettatori (circa il 3,9% di share), mentre come picco massimo di ascolti si è raggiunto il record stagionale, ottenendo più di 2 milioni e mezzo di spettatori (share pari al 4,7%). Il 21 settembre 2009 è cominciata la nona edizione del programma, presentata da Lilli Gruber.

Inizialmente il nome del programma era “Diario di Guerra” (stagione 2001/2002) ed era presentato dalla coppia Giuliano Ferrara – Gad Lerner. Lo scopo del programma per discutere (nel periodo dei bombardamenti americani in Afghanistan) sulla lotta tra Occidente e Oriente.

Successivamente la trasmissione ha cambiato nome (in “Otto e mezzo”) ed è diventato un programma di approfondimento politico e culturale con ospiti in studio ai quali vengono sottoposte domande su diversi argomenti (attualità, cronaca, economia, politica e cultura).

Il format (fino all’edizione del 2008) prevedeva due conduttori schierati rispettivamente con la coalizione destra e con la coalizione sinistra del Parlamento Italiano.

Il rappresentante della “destra” (fino a febbraio 2008) è stato Giuliano Ferrara, direttore de Il Foglio, mentre come rappresentante della “sinistra” si sono susseguiti diversi conduttori: Gad Lerner, Luca Sofri, Barbara Palombelli, Ritanna Armeni.

Giuliano Ferrara nella sua ultima puntata del programma, spiegò al suo pubblico che la sua candidatura alla lista delle elezioni non era compatibile con il ruolo di conduttore televisivo e quindi annunciò il suo ritiro dal programma.